Oggi vi voglio raccontare della mia giornata alla scoperta di Kristalia, azienda friulana, eccellenza del Made in Italy, che ha saputo diventare, in pochi anni, un punto di riferimento per la produzione di tavoli e sedie di design.

Sono da poco passate le dieci del mattino quando arriviamo (io, Giorgia di Finetodesign e Sonia di Parantesirosa) nel parcheggio di Kristalia. Alzando lo sguardo verso la palazzina degli uffici, la tensione carica di aspettative si scioglie. Le nuvole nella mia mente aprendosi, lasciano posto ad un bellissimo sole: “Siamo nel posto giusto!” penso. “Qui si respira perfezione già dal pulsante del campanello”.
Terminerò il mio incontro verso le quattro del pomeriggio, e perfezione, unita a coerenza, saranno ancora le parole che risuoneranno in testa. Leggiamo assieme il perché.

kristalia-uffici

“La progettazione è una parte fondamentale del processo produttivo.”

In Kristalia tutto inizia con un progetto studiato per rispondere a dei bisogni quotidiani. Che si tratti di un prodotto, così come dei nuovi uffici, o la ricollocazione di un vecchio stabile produttivo, tutto è progettato per rispondere alla migliore esperienza per la persona che usufruirà del risultato finale.

E’ questa l’aria che si respira negli uffici Kristalia già dall’ingresso. Di recente realizzazione, sono stati creati per adattarsi alle esigenze non solo lavorative del personale, ma anche di svago e vita sociale.

Kristalia facciata laterale degli uffici.
“Siamo una jazz company. La cultura è importante tanto quanto innovazione e produzione.”

All’interno dell’azienda ci sono infatti, sale meeting, aree di ristorazione, ludiche e di relax, finanche un vero e proprio jazz club. Nato da una passione di Kristalia, ma ampiamente supportato dalle persone che vi lavorano all’interno, il JAZZ CLUB ospita musicisti di fama internazionale, attività culturali, presentazioni e incontri artistici.

kristalia jazz club

SALA JAZZ CLUB IN KRISTALIA.

Kristalia Sedia 1085 Bartoli Design - special edition Tottoo

SEDIA 1085 EDITION | BARTOLI DESIGN – decorata per kristalia da un’artista Tattoo.

“Ogni area dell’azienda, dagli uffici alla fabbrica, deve essere accogliente e bella.”

Kristalia, veduta degli uffici dall'ingresso.Kristalia, giardino interno uffici.

“Ci siamo circondati di fornitori d’eccellenza italiana, a cui piace sperimentare anche soluzioni e tecnologie mai percorse fino a quel momento.”

Questo rappresenta il cuore pulsante della capacità produttiva di Kristalia.
Nel corso degli anni l’azienda ha saputo ricercare e sperimentare, con i propri fornitori italiani, nuovi materiali, innovativi processi produttivi, trattamenti mai proposti prima, finanche materiali inusuali per l’arredo casa. I risultati e i successi sono oramai parte dalla storia del’azienda.
Come la sedia Elephant, nata nel 2010 e liberamente ispirata alla schiena del pachiderma africano. Elephant è una sedia in poliuretano rigido, proposta in tantissime configurazioni, che racchiude in se design, eleganza e tecnologia.

Elephant Kristalia sedia.

SEDIA ELEPAHNT | NEULAND. PASTER & GELDMACHER

Elepahnt in cuoio.

Un altro ammirabile esempio è lo sgabello BNC. Anche lui nato dalla volontà di mettere in campo un materiale estremamente resistente. E’ uno sgabello sinuoso, morbido, leggero, ma in grado di sostenere il peso di una persona, senza la minima flessione. Questo è possibile grazie al PBT, una termoplasitica ultraflessibile e resistente.

BNC Kristalia sgabelli colore giallo e nero.BNC sgabello di Kristalia in colore giallo flou.

SGABELLO BNC | L’ESILE PROFILO NASCONDE LA STRUTTURA ULTRARESISTENTE.

BNC kristalia: provata la resistenza dello sgabello.

“Tutto è frutto di scelte condivise e libertà di espressione.”

La possibilità di esprimere al meglio la propria professionalità, genera in Kristalia, un eccellente uso della creatività. E’ così che nascono idee che sono un punto di rottura con l’approccio tradizionale.

Come la sedia Sharky: anche in questo caso l’aspetto tecnologico è stato inizialmente prioritario, ma la libertà espressiva del comparto marketing ne ha amplificato la capacità comunicativa.

Sharky sedia Kristalia, dettaglio innesto.

DETTAGLI DELL’INNESTO DELLA STRUTTURA DELLA SEDIA SHARKY.

Sedia Sharky Kristalia dettaglio innesto a pinna.

Il prodotto è progettato per resistere agli usi professionali. E’ quindi ingegnerizzato in ogni dettaglio, e – in pieno stile Kristalia – strutturalmente perfetto. Ma la perfezione, si sa, a volte può essere noiosa.

Tocca all’anima del marketing renderlo meno rigoroso. E così che nasce l’idea del nome Sharky, ovvero SQUALO.

Perché squalo? Presto detto – questa GIF che ho creato spiega tutto!

sharkykristalia-grafica

Negli anni molte sono state le collaborazioni progettuali di successo, come i prodotti nati dalle mani dello Studio LucidiPevere. Il duo di designer, collaborano con Kristalia da quasi 10 anni, durante i quali hanno realizzato per loro prodotti molto riconoscibili (come la sedia Plana e il tavolo Boiacca).

Li abbiamo incontrati nello showroom di Kristalia, dove ci hanno raccontato il loro percorso di progettazione, e qualche aneddoto accaduto durante le fasi progettuali. Negli anni la loro padronanza e disinvoltura nell’uso di tecnologie sempre più complesse, hanno permesso di creare prodotti coerenti con lo stile di Kristalia. Il minimalismo estetico con il quale l’azienda vuole farsi riconoscere è stato recepito alla perfezione nei prodotti dei due designer.

Plana sedia in plastica Kristalia.

SEDIA PLANA | DESIGN LUCIDIPEVERE

Plana sedia in plastica per ambienti pubblici - KristaliaLuca Pevere e Paolo Lucidi - architetti di Palmanova che collaborano con Kristalia.

I DESIGNER PAOLO LUCIDI E LUCA PEVERE NELLO SHOWROOM DI KRISTALIA.

“Nessun compromesso: non abbiamo mai scelto la strada più economica, né la più veloce.”

Da quando uscì, nel 2002, dalla matita di Carlo Bartoli, ad oggi ha avuto evoluzioni e implementazioni di utilizzo. Ma la sua anima è rimasta sempre la stessa: un tavolo allungabile di design, bello e robusto. Fu il primo in assoluto a presentare una linea estetica così sottile. Il tavolo Sushi è tutto in alluminio, leggero visivamente e fisicamente, progettabile in molte dimensioni e con materiali adatti sia per indoor che outdoor. Sushi più che un tavolo allungabile è una vera collezione. Può essere trasformato in scrivania operativa, con supporti, divisori e passacavi, o adattarsi agli ambienti esterni, con piani a doghe in Alucompact, o il top in laminato HPL di spessore 12 mm.

Sushi tavolo Kristalia - showroomCOLLEZIONE TAVOLI ALLUNGABILI SUSHI | BARTOLI DESIGN

Nei quattordici anni, durante i quali ha contribuito fortemente alla notorietà del marchio Kristalia, Sushi non è mai stato cambiato nei componenti, né é stato reso più economico. L’azienda non si è fatta distrarre dal mercato in crisi, né ha ceduto alle tentazioni dell’equazione “minor prezzo = più fatturato.”

sushi-kristalia-casa-tavolosushi-allungabilesushi-waorstation-kristalia

TAVOLI SUSHI IN CONFIGURAZIONE WORKSTATION.

“Nulla esce dai nostri stabilimenti se non è testato da noi.”

La perfezione si esprime anche attraverso un’attenzione particolare alla resistenza dei materiali e dei prodotti immessi sul mercato.
Kristalia, oltre ai test riconosciuti internazionalemnte come il certificato CATAS, su ogni prodotto nuovo immesso sul mercato, effettua internamente aggiuntivi test di resistenza (meccanica e termica).
Sottopone i proprio prodotti a controlli superiori rispetto a quelli normalmente richiesti per ottenere la certificazione. Così ogni prodotto ha la garanzia reale di durare nel tempo, sia per uso abitativo, che professionale.

Kristalia Test di resistenza effettuato da un robot Ercole.

MACCHINARIO PER I TEST DI RESISTENZA MECCANICA.

La giornata trascorsa per conoscere la storia e la filosofia di Kristalia è stata intensa. Molte le notizie apprese, sia sull’approccio tecnico, ma soprattutto sul motore umano. Oggi Kristalia è un’azienda giovane e dinamica, guidata da persone motivate e preparate. Kristalia ha ben chiaro la propria identità e cerca di mantenere inalterata questa coerenza anche nel prodotto.

Al termine ci siamo anche concesse un momento di svago creativo nel loro showroom. Ognuna di noi ha scelto un prodotto e abbiamo improvvisato un piccolo shooting.

Io ho scelto la sedia PLANA.

Kristalia - sedia plana presso showrrom con design blogger Cristiana di Modaearredamento.com

Eccomi in versione più fashion che design blogger, alle prese con un’improbabile posa (ringrazio Giorgia per la foto).

Ho scelto la sedia Plana perché un po’ mi assomiglia: a primo sguardo può sembrare ruvida e spigolosa, ma in realtà è elegante, funzionale e dal carattere forte.

Grazie ancora a Kristalia – e in modo particolare a Manuel – per l’accoglienza, la professionalità del loro lavoro e la passione che rende, ancora una volta, unico il design italiano.

Visita design blogger presso showrrom Kristalia.

Modaearredamento | Per Kristalia

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Comment *