modaearredamento

Tavoli

Arredo outdoor anche dentro casa?

Kristalia tavolo outdoor think
Riflessioni di fine estate sull’evoluzione della specie “outdoor”.

Questa lunga estate calda e completamente avara di pioggia, ha in qualche modo viziato i miei sensi di design blogger. Abituata a trascorrere molte serate in esterno, mi ha dato il modo di apprezzare a pieno gli arredi da outdoor.

Kristalia tavolo outdoor think

Kristalia – Tavolo Thin-K e sedie Compas

Ora la temperatura è scesa e per molti di questi arredi è terminata la loro finalità principale, anche se non proprio per tutti.

Contaminazione di stili e funzioni.

E’ questa l’idea sulla quale sto ragionando da qualche tempo. Noto sempre maggiore la contaminazione tra gli arredi dei vari ambienti della casa, che si fondono, si mescolano e si reinventano per proporne di nuovi, più funzionali ai nostri stili di vita. (altro…)

Quale consolle d’ingresso scelgo?

Lama consolle ingresso in metallo.

Una semplice guida per la scelta della consoLle d’ingresso più adatta alle tue esigenze.

L’arredo dell’ingresso è molto spesso sottovalutato, mentre può rivelarsi un vero e proprio bacino d’idee preziose.
Esistono in commercio molti materiali e soluzioni che possono essere adottate per ottimizzare la funzione della consolle d’ingresso, che oramai non è più solo quella di appoggio per i piccoli oggetti, come le chiavi o il telefono.

Iniziamo la nostra scelta analizzando i materiali più comuni in cui può essere prodotta una consolle per l’ingresso.

l’eleganza del vetro curvato.

Solitamente le richieste che ricevo sono quelle di avere un arredo “visivamente” poco ingombrante. Ciò è dettato dal fatto che lo spazio riservato all’ingresso, nelle moderne abitazioni, è sempre più ridotto.
Spesso consiglio la scelta di una consolle in vetro, che svolge perfettamente la funzione a cui è chiamata, senza appesantire i volumi dello spazio.
Le più minimal sono interamente in vetro trasparente: linee semplici, essenziali; oppure con curve e forme sinuose molto piacevoli alla vista. (altro…)

Guide arredamento: come abbinare tavolo e sedie, sette soluzioni di design.

Arketipo Glourios tavolo sedia Emily

“7 tavoli per 7 sedie”

Non è il titolo di un nuovo remake del più celebre film “7 spose per 7 fratelli”, ma semplicemente un grazioso gioco di parole con il quale introduco un’altra delle mie guide all’arredamento, che oggi parla di come abbinare tavolo e sedie.
Ho selezionato sette prodotti di alto valore estetico e di design, tutti adatti ad arredare una sala da pranzo moderna, abbinandoli ad altrettante sedie. Diciamo che è una selezione molto personale, anche perché i tavoli che vedrete sono tutti tra i miei preferiti (sono troppi ?!?). Ho voluto abbracciare tutte le forme e i materiali, non focalizzandomi solamente sui tavoli il legno o in vetro. Per cui, buona visione e se volete, selezionate una coppia e lasciatemi un commento sul perché vi piace.
Buona scelta.

Arketipo foto del tavolo Glorius e della sedia Emily.

ARKETIPO | TAVOLO GLORIOUS – SEDIA EMILY

Adoro i tavoli che presentano una struttura sottile, anche nelle grandi dimensioni. Del tavolo Glorious mi piace l’armonia della gamba, e il perfetto mix tra il legno scuro e il dettaglio del cassetto rivestito di pelle (che bello il cassetto nel tavolo, mi è sempre piaciuto).
Il tirante di metallo non disturba l’eleganza, anzi la valorizza. Per un tavolo così, serve una sedia in cuoietto, dall’effetto vissuto, come la sedia Emily.
Adatto per chi ama lo stile new classic: elegante ma moderno. (altro…)

Scrivimi . . . ancora.

scrittoio moderno

Forme e design delle scrivanie moderne nella casa del XXI secolo.

scrivania antico foto

Agli inizi era di legno: solido ed elegante legno, il più delle volte esempio magistrale di alta ebanisteria antica. La scrivania scrittoio, nei secoli trascorsi, era un elemento sempre presente nell’arredo di casa.

Indispensabile, serviva a una funzione primaria: scrivere. A mano, con la piuma, il pennino e l’inchiostro (che regalava macchie indelebili), e, in epoca più moderna, con la macchina per scrivere.

Poi, per motivi a me ancora non chiari, è scomparsa, eliminata dall’elenco degli arredi. Le case produttrici di mobili non la contemplavano neppure nel panorama dei complementi da far disegnare.

Fino a qualche anno fa, quando (forse grazie anche alla riscoperta dell’home office) è tornata protagonista di progetti e design.

Piccole ed eleganti, dal gusto retrò, moderne e spigolose, di legno, in metallo, con cassetti, specchi o cuffie per creare uno spazio riservato, sono davvero tante le tipologie e le funzioni di questo mobile per la casa.

Le scopriamo assieme in questo post che mescola materiali e funzioni, confrontando novità recentissime e scrittoio di design.

scrittoio moderno (altro…)

Arredamento tendenze nascenti del design 2014.

TEndenze arredamento-design-forme-piatte

Quali saranno le tendenze nell’arredamento per il 2014?

Pochi spigoli e forme piatte: questa una delle più forti tendenze che fanno capolino nel mondo dell’arredo di design in questa ultima parte dell’anno.

Tavoli con gambe e strutture importanti per la dimensione, ma resi leggeri dallo spessore ridotto (15 mm) e dall’utilizzo del vetro trasparente. Così sì presenta il tavolo scultura Quake (design Garth Roberts) di Glas Italia. Il piano è sostenuto da una base, ottenuta incollando in maniera asimmetrica e apparentemente incontrollata tre lastre di cristallo. L’esito è un tavolo scultoreo e disarticolato dall’aspetto precario, ma in realtà con grande stabilità.

Oppure generosa nelle dimensioni (altro…)